Proteina S funzionale



< Proteina di urina di ratto, e74
Proteina S libera >

Proteina S funzionale

Sinonimo
Attività della proteina S, PS funzionale, proteina S funzionale.
Indicazione
Determinazione insieme a proteina S libera in un accertamento di trombofilia.
Materiale / Quantità
plasma citrato 1+9 congelato / 700 µl
Prelievo dei campioni
Riempire il contenitore del campione esattamente fino al segno.
Logistica dei campioni
Centrifugare, separare il plasma in una nuova provette (senza additivi),centrifugare ulteriormente e trasferire il plasma in una terza provetta (senza additivi). Inviare congelato.
In caso di più analisi sul materiale congelato, suddividere il campione in tre porzioni da > 1 ml.
Stabilità
Temperatura ambiente (fino a 25 °C): 8 ore
Frigorifero (5-8 °C): 8 ore
Congelato (-20 °C): 1 Mese
Metodo / Produttore
Test chromogeno / Siemens
Max. coefficiente di variazione
7 %
Variazione biologica
5.8 %
Unità
%
Valore di riferimento
Genere
Valore di riferimento
Unità
75 - 130 
Con contraccettivi orali 59 - 118
Senza contraccettivi orali 52 - 118 
Frequenza
2x settimana
Nota
Sconsigliata in caso di anticoagulanti, contraccettivi, terapia ormonale, gravidanza.
Interpretazione
Nella popolazione normale il deficit da proteina S ereditario si verifica con una frequenza di circa 1:500. Si ha un calo della proteina S in caso di terapia con gli antagonisti della vitamina K, in caso di deficit di vitamina K o nello stadio acuto in seguito a tromboembolia. Si registrano cali anche in gravidanza, se si assumono contraccettivi ormonali con estrogeni, in caso di terapia ormonale sostitutiva con estrogeni, disfunzioni della sintesi epatica, terapia a base di asparagina e situazioni infiammatorie. La mutazione del fattore V di Leiden relativamente frequente può simulare un'attività della proteina S falsamente ridotta nel test funzionale. Gli anticorpi antifosfolipidi possono portare a valori erroneamente alti o bassi.
In caso di ridotta attività si consiglia di determinare, come conferma, la proteina S libera.
Per confermare la diagnosi di un deficit da proteina S ereditario , si consiglia di ripetere l'analisi su campioni ematici diversi. Nel caso in cui si confermasse il deficit di proteina S, occorre considerare anche un eventuale accertamento famigliare.
Altri test
Si consiglia di determinare anche Quick/INR, proteina S libera.
Letteratura
Autori: LMZ Dr Risch
Titolo: Präanalytik Gerinnungsuntersuchungen
pubblicazione: www.risch.ch
Web link: https://www.risch.ch/downloads/praeanalytikkarten/praeanalyt[...]utgerinnung.pdf

Autori: Piazza G
Titolo: Thrombophilia Testing, Recurrent Thrombosis, and Women’s Health
pubblicazione: Circulation 2014;130:283-287
Web link: http://circ.ahajournals.org/content/130/3/283.full.pdf+html

Autori: Johnson NV, Khor B, Van Cott EM.
Titolo: Advances in laboratory testing for thrombophilia.
pubblicazione: Am J Hematol. 2012 May;87 Suppl 1:S108-12.
Web link: http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1002/ajh.23186/epdf

Autori: Marlar RA, Gausman JN.
Titolo: Protein S abnormalities: a diagnostic nightmare.
pubblicazione: Am J Hematol. 2011 May;86(5):418-21.
Web link: http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1002/ajh.21992/abstrac[...]DC7C1985.f01t01

Autori: ten Kate MK, van der Meer J
Titolo: Protein S deficiency: a clinical perspective
pubblicazione: Haemophilia. 2008 Nov;14(6):1222-8.
Web link: http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1111/j.1365-2516.2008.[...]008.01775.x/pdf
Tariffa
45.00 TP
RI-Code
PROTS
Ultima modifica
17.07.2019

< Proteina di urina di ratto, e74
Proteina S libera >