Screening inalanti e degli alimenti (sx1+fx5)



< Screening inalanti (Phadiatop), sx1, incl. diff. in caso di screening pos.
Screening inalanti e degli alimenti (sx1+fx5), incl. diff. in caso di screen positivo >

Screening inalanti e degli alimenti (sx1+fx5)

Parametri d'analisi
Screening degli alimenti, fx5, Screening inalanti (Phadiatop), sx1
Materiale / Quantità
siero / 730 µl

Stabilità
Temperatura ambiente (fino a 25 °C): 1 Giorno
Frigorifero (5-8 °C): 7 Giorni
Congelato (-20 °C): 12 Mesi
Metodo / Produttore
FEIA Fluorometric Enzyme Immunocapture Assay / Phadia (ThermoFisher Scientific)
Frequenza
Giornaliera (durante gli orari di apertura)
Nota
Lo screening sx1 include i seguenti allergeni (d1 Dermatophagoides pteronyssinus, e1 forfora di gatto, e5 forfora di cane, m2 Cladosporium herb., g12 segale, w6 assenzio selvatico, g6 fleo, t3 betulla).
Lo screening fx5 include i seguenti allergeni (f1 proteine di pollo, f2 proteine del latte, f3 merluzzo, f4 grano, f13 arachide, f14 semi di soia).
In ottemperanza al tariffario federale attualmente in vigore, qualora vengano richiesti più di 20 allergeni specifici, questi non sono coperti dall’assicurazione malattia di base.
Interpretazione
In caso di risultato positivo, si consiglia di determinare quantitativamente l’IgE per ogni singolo componente. Un risultato negativo non esclude un’allergia. Ulteriore diagnosi a seconda dell’anamnesi e dei sintomi.
Letteratura
Tariffa
36.00 TP, 36.00 TP
RI-Code
PHAP
Ultima modifica
25.09.2019

< Screening inalanti (Phadiatop), sx1, incl. diff. in caso di screening pos.
Screening inalanti e degli alimenti (sx1+fx5), incl. diff. in caso di screen positivo >