Mycoplasma hominis (PCR)



< Mycoplasma genitalium (PCR)
Mycoplasma pneumoniae >

Mycoplasma hominis (PCR)

Indicazione
Pielonefrite, vaginosi batterica, PID, batteriemia dopo un aborto. Contatti sessuali, trasmissione verticale "in utero" o "intrapartum".
Materiale / Quantità
Tampone genitale/uretrale, eiaculato, primo getto di urina/urina del mattino, paracentesi delle articolazioni, presenza di liquido nel Douglas
Stabilità
Temperatura ambiente (fino a 25 °C): 1 Giorno
Frigorifero (5-8 °C): 7 Giorni
Metodo / Produttore
PCR / Seegene
Frequenza
Giornaliera (durante gli orari di apertura)
Nota
Si consiglia il trattamento anche del/della partner sessuale per evitare reinfezioni.
In alternativa, è possibile richiedere la coltura quantitativa.
Altri test
Se è necessario accertare la presenza di STD/infezioni urogenitali, consigliamo lo screening STD. Questo comprende gli agenti patogeni di C.trachomatis, N.gonorrhoeae, M.genitalium, M.hominis, U.urealyticum, U.parvum e T.vaginalis. Il panel è più conveniente delle singole prove.
Tariffa
230.00 TP
RI-Code
MYKHP
Ultima modifica
06.12.2018

< Mycoplasma genitalium (PCR)
Mycoplasma pneumoniae >