Emoglobina cromatografica



< Emoglobina
Emoglobina libera >

Emoglobina cromatografica

Sinonimo
Elettroforesi dell'emoglobina, Hb-Elettroforesi, Accertamento emoglobinopatia
Indicazione
Sospetto di emoglobinopatia, ipocromia eritocitaria (con/senza anemia) dopo aver escluso una carenza di ferro, anemie cronico-emolitiche, occlusioni vascolari con causa sconosciuta, anamnesi familiare in caso di emoglobinopatia manifesta.
Parametri d'analisi
Emoglobina F, Emoglobina A2, Hb-variante, Zinco protoporfirina
Materiale / Quantità
sangue EDTA / 4000 µl

Stabilità
Frigorifero (5-8 °C): 7 Giorni
Metodo
HPLC High-performance liquid chromatography
Frequenza / Lab. esterno
3x settimana / 80 (STS 0264)
Nota
Qualora fossero necessari ulteriori chiarimenti utilizzando tecniche in biologia molecolari, queste analisi non verranno aggiunte automaticamente.
In questi casi è necessario che il paziente firmi il consenso informato (che può essere richiesto in laboratorio) per le analisi genetiche. In aggiunta, in laboratorio dovrà pervenire un campione di sangue EDTA fresco (5 ml).
Prima di richiedere le analisi genetiche, consigliamo di contattare la propria cassa malati per avere la conferma dell’assunzione dei costi.
Nell'accertamento dell'emoglobinopatia abbiamo incluso nel profilo la zinco protoporfirina per la diagnosi differenziale dell'anemia da carenza di ferro.
Interpretazione
Un aumento dei valori HbA2 indica una beta talassemia e si possono anche riconoscere diverse varianti di emoglobina (ad es. emoglobina S in caso di anemia falciforme). In caso di risultati con valori soglia, si deve escludere un'anemia da carenza di ferro. Un valore compreso nell'intervallo di riferimento non esclude con certezza una talassemia lieve. I referti poco chiari dovrebbero essere chiariti attraverso esami di genetica molecolare.
Tariffa
9.00 TP, 41.00 TP, 58.00 TP, 53.00 TP, 13.20 TP
RI-Code
HBEL
Ultima modifica
18.02.2021

< Emoglobina
Emoglobina libera >