Emopessina



< Emogramma V (grande)
Encefalite autoimmune (screening) >

Emopessina

Indicazione
Stima del grado di emolisi intravascolare in caso di eptoglobina non misurabile.
Materiale / Quantità
siero refrigerato / 250 µl
Prelievo dei campioni
Centrifugare, separare, mettere al fresco.
Logistica dei campioni
Inviare raffreddata (2-8°C).
Stabilità
Frigorifero (5-8 °C): 7 Giorni
Congelato (-20 °C): 3 Mesi
Metodo / Produttore
Nefelometria / Siemens
Max. coefficiente di variazione
3.9 %
Unità
g/l
Valore di riferimento
0.50 - 1.15
Frequenza / Lab. esterno
1x settimana / 90 (STS 0206)
Interpretazione
Una riduzione dell'emopessina con un'emivita di circa 7-8 ore si verifica solo dopo la comparsa di emoglobina libera dopo la "saturazione" dell'eptoglobina.
Letteratura
Autori: Janz DR, Bastarache JA, Sills G, Wickersham N, May AK, Bernard GR, Ware LB.
Titolo: Association between haptoglobin, hemopexin and mortality in adults with sepsis.
pubblicazione: Crit Care. 2013
Web link: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24225252

Autori: Bakker WW, Melgert BN, Faas MM.
Titolo: Hemopexin: anti-inflammatory, pro-inflammatory, or both?
pubblicazione: J Leukoc Biol. 2010
Web link: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20047881
Tariffa
68.00 TP
RI-Code
HAMOP
Ultima modifica
17.07.2019

< Emogramma V (grande)
Encefalite autoimmune (screening) >