ASAT (GOT)



< Arsenico urinario
ASCA Saccharomyces cerevisiae >

ASAT (GOT)

Sinonimo
Transaminasi glutammico-ossalacetico, aspartato aminotransferasi, AST.
Indicazione
Diagnosi e controllo del decorso di epatopatie e danni alle cellule epatiche. Inoltre, si registrano valori in aumento in caso di danni ai muscoli scheletrici e cardiaci.
Materiale / Quantità
siero / 110 µl
Mat. alternativo
Li-eparina
Stabilità
Temperatura ambiente (fino a 25 °C): 4 Giorni
Frigorifero (5-8 °C): 7 Giorni
Congelato (-20 °C): 3 Mesi
Metodo / Produttore
Test d'attività enzimatica (IFCC) / Roche
Max. coefficiente di variazione
6.0 %
Variazione biologica
12.3 %
Unità
U/l
Valore di riferimento
Genere
Valore di riferimento
Unità
< 35 
U/l 
< 50 
U/l 
Frequenza
Giornaliera (durante gli orari di apertura)
Nota
Per stimare la gravità di un danno epatico, è possibile calcolare il quoziente De Ritis dato dal rapporto ASAT/ALAT. Un quoziente < 1 indica un contenuto ASAT inferiore (liberato dai mitocondri) rispetto al contenuto di ALAT (liberato dal plasma cellulare) e quindi un danno epatico minore. Un valore > 1 indica invece un danno epatico maggiore.
Un danno muscolare (da attività sportiva o infortunio) aumenta la concentrazione di ASAT nel siero. Questo può causare un quoziente falsamente elevato.
Un danno epatico alcolico aumenta la concentrazione di ASAT nel siero e riduce quella di ALAT. Anche questo può causare un aumento del quoziente.
Interpretazione
Il ASAT è un marcatore generale per i danni cellulari. Nonostante non sia specifico per il fegato, il ASAT viene spesso calcolato per le patologie epatiche. Si riscontra un aumento dei valori del ASAT in processi che distruggono le cellule del fegato, ma anche in caso di danni al tessuto muscolare cardiaco e scheletrico. Spesso si riscontra già prima del manifestarsi dei sintomi clinici.
Altri test
In caso di sospetto di epatopatie ALAT (per calcolare il quoziente De Ritis). In caso di sospetto di malattie muscolari CK, troponina, mioglobina.
Tariffa
2.50 TP
RI-Code
GOT
Ultima modifica
08.09.2021

< Arsenico urinario
ASCA Saccharomyces cerevisiae >