Acido folico



< Acido δ-aminolevulinico urinario
Acido folico eritrocitario >

Acido folico

Indicazione
-Iperomocisteinemia
-Malassorbimento del folato
-Epatopatie croniche
-Complicazioni in gravidanza
-Gravidanza pianificata in caso di precedente difetto del tubo neurale
-Aterosclerosi dei vasi
Materiale / Quantità
siero riparato dalla luce / 525 µl
Prelievo dei campioni
Prelievo di sangue dopo un digiuno di 12 ore. Evitare l'emolisi.
Logistica dei campioni
Proteggere il campione dalla luce.
Stabilità
Temperatura ambiente (fino a 25 °C): 2 ore
Frigorifero (5-8 °C): 2 Giorni
Congelato (-20 °C): 1 Mese
Metodo / Produttore
ECLIA Electro-Chemiluminescence ImmunoAssay / Roche
Max. coefficiente di variazione
16.0 %
Variazione biologica
8.9 %
Unità
nmol/l
Valore di riferimento
8.8 - 60.8
Frequenza
Giornaliera (durante gli orari di apertura)
Nota
La misurazione della concentrazione di acido folico nel plasma o nel siero dovrebbe avvenire sempre parallelamente alla misurazione della vitamina B12. Il parametro più sensibile per una rilevazione tempestiva di una carenza di folato è l'omocisteina, parametro strettamente correlato.
Interpretazione
Valori in calo indicano una carenza di acido folico dovuta alle seguenti cause:
- apporto carente: ad es. a causa dell'età, denutrizione, malnutrizione, abuso di alcol
- aumento del fabbisogno: ad es. gravidanza, allattamento, fase della crescita, aumento dell'ematopoiesi, febbre, malignoma
- disfunzione nel riassorbimento: Sprue/celiachia, resezione intestinale, farmaci come ad es. fenobarbiturici, fenitoina, daraprim, contraccettivi orali, danni alla flora intestinale dovuti agli antibiotici
- uso errato: ad es. dovuto agli antagonisti dell'acido folico quali metotrexato, abuso di alcol, carenza di vitamina C e B12
- maggior eliminazione: dialisi, malattie con desquamazione cutanea, epatopatie croniche (perdita dei depositi)

Valori sensibilmente aumentati sono quasi sempre dovuti all'assunzione di preparati vitaminici.
Tariffa
13.10 TP
RI-Code
FOL
Ultima modifica
17.07.2019

< Acido δ-aminolevulinico urinario
Acido folico eritrocitario >