CXCL13



< Curvularia lunata, m16
Cyclospora cayetanensis (microscopia) >

CXCL13

Indicazione
Sospetto di neuroborreliosi.
Materiale / Quantità
Liquor / 50 µl
Stabilità
Temperatura ambiente (fino a 25 °C): 1 Giorno
Frigorifero (5-8 °C): 14 Giorni
Congelato (-20 °C): 12 Mesi
Metodo / Produttore
ELISA Enzyme-Linked ImmunoSorbent Assay / Euroimmun
Unità
pg/ml
Valore di riferimento
< 20
20-30 pg/ml zona grigia, 30-100 pg/ml aumentato, >100 pg/ml fortemente aumentato con sintomatologia correlata; sospetto di neuroborreliosi acuta o reazione infiammatoria di altra origine.
Frequenza
1x settimana
Nota
Occorre ricordare che nella prima settimana dopo l'inizio dei sintomi neurologici solo 1/3 dei pazienti presenta una produzione intratecale di anticorpi, mentre nella seconda settimana circa il 50%, nella terza settimana circa il 60%, nella quarta settimana circa l'80% e solo dalla quinta settimana il 90%. Si suggerisce quindi di determinare, nella fase iniziale, la chemochina CXCL13 nel liquor, che presenta valori elevati prima.
Interpretazione
Il test serve alla diagnosi precoce della neuroborreliosi.
Valori CXCL13 > 100 pg/ml sono un'indicazione di una neuroborreliosi nel caso in cui gli anticorpi anti-Borrelia nel siero siano positivi. I valori di CXCL13 diminuiscono nel giro di qualche giorno di terapia.
Altri test
Borrelia burgdorferi L/S-Indice IgG, Borrelia burgdorferi L/S-Indice IgM.
Letteratura
Autori: Rupprecht TA et al.
Titolo: Diagnostic value of cerebrospinal fluid CXCL13 for acute Lyme neuroborreliosis. A systematic review and meta-analysis
pubblicazione: Clinical Microbiology and Infection 2018; in press
Web link: https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S1198743X1[...]198743X18303422
Tariffa
87.00 TP
RI-Code
CXCL13
Ultima modifica
25.10.2018

< Curvularia lunata, m16
Cyclospora cayetanensis (microscopia) >