Cortisolo dopo la somministrazione di desametasone



< Cortisolo (8.00 h)
Cortisolo dopo la somministrazione di Synacthen >

Cortisolo dopo la somministrazione di desametasone

Indicazione
Per la diagnosi della sindrome di Cushing.
Materiale / Quantità
siero / 120 µl
Prelievo dei campioni
Primo prelievo sanguigno la mattina (ore 8:00) a digiuno per il cortisolo basale nel siero.
Somministrazione di 1 mg di desametasone p.o. alle ore 23:00.
Secondo prelievo 8 ore dopo la soppressione il mattino successivo (a digiuno) tra le 07:00 e le 08:00 per determinare il cortisolo soppresso.
Indicare chiaramente sulle provette l'orario.
Stabilità
Temperatura ambiente (fino a 25 °C): 24 ore
Frigorifero (5-8 °C): 4 Giorni
Congelato (-20 °C): 12 Mesi. Congelare solo singolarmente.
Metodo / Produttore
ECLIA Electro-Chemiluminescence ImmunoAssay / Roche
Max. coefficiente di variazione
5.6 %
Variazione biologica
15.2 %
Unità
nmol/l
Valore di riferimento
< 50
(1 mg desametasone)
Frequenza
Giornaliera (durante gli orari di apertura)
Interpretazione
Il cortisolo soppresso si riduce arrivando a meno della metà del cortisolo basale. Nel test rapido con 1 mg di desametasone, valori di cortisolo soppresso <80 nmol/L escludono con maggior probabilità una sindrome di Cushing. Una mancata soppressione con un aumento dei valori basali indica un ipercortisolismo surrene-dipendente oppure una produzione di ACTH ectopica.
Letteratura
Autori: Mirjam Christ-Crain, Ursula Schild, Beat Müller
Titolo: Sinnvolle Anwendung
pubblicazione: Schweiz Med Forum 2004;4:1113–1119
Web link: https://medicalforum.ch/de/article/doi/smf.2004.05354/
Tariffa
19.30 TP
RI-Code
CORD
Ultima modifica
24.02.2021

< Cortisolo (8.00 h)
Cortisolo dopo la somministrazione di Synacthen >